Bambini

Friday 10 june 5 10 /06 /Giu 08:38

L'articolo tratta, in maniera sintetica, la comunicazione del neonato attraverso il pianto e come questo possa diventare momento di interazione con la mamma che, attraverso un rinforzo positivo che avviene prendendolo in braccio e capendone e soddisfandone i bisogni, crea le basi per l'inizio di un'interazione positiva con l'ambiente circostante.

Il pianto del neonato è l'atto con il quale il bambino molto piccolo tende a richiamare l'attenzione dei genitori o delle figure adulte che si prendono cura di lui. La comunicazione che viene inviata attraverso il pianto può riguardare diversi ambiti ma, comunque, esprime sempre un bisogno, essendo il pianto il primo mezzo attraverso il quale il bambino è in grado di comunicare. Le madri affermano di saper riconoscere se le richieste che si celano dietro al manifestarsi del pianto sono legate a un bisogno o a una richiesta più specifica. Infatti l'intensità del pianto e le sue caratteristiche fonologiche ma anche elementi come la distanza dall'ultimo pasto, aiutano a decodificarne le motivazioni. Può accadere che il bambino pianga non per fame o per dolore ma perchè, in quel momento, mette in atto una specifica richiesta di attenzioni e, prendendolo in braccio, si pone fine al suo pianto. In quel momento si può notare che il piccolo smette di piangere e si interessa all'ambiente circostante, osservandolo: viene, così, messo in atto un momento di apprendimento che riguarda l'ambiente, oltre ad un momento affettivo in cui si crea una interazione tra il bambino e l'adulto di riferimento. Dalla risposta positiva che il piccolo riceve dall'adulto che interagisce con lui rispondendo ai suoi bisogni, il bambino apprende che è con il mezzo del pianto che troverà conforto agli stimoli spiacevoli che proverà. Si incomincia così a sviluppare la sua capacità di interazione che, iniziando con la madre che diventa la sua base sicura, si estende gradatamente diventando una aspettativa che si allarga ad abbracciare altre figure e interazioni diverse. Viene in questo modo promossa, contestualmente, la sensazione di una propria efficacia nei confronti del mondo, sensazione che determina uno sviluppo equilibrato e sereno.

[I bianconeri - inarrivabili - di mio padre] Villa Pamphili Vintage (m
Di Rita Pia - Pubblicato in : Bambini
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti

Presentazione

Crea un Blog

Calendario

November 2014
M T W T F S S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
<< < > >>
 
Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi